Olio Extravergine


L’Olio Extra Vergine di Oliva della Tenuta è insignito del D.O.P. (Denominazione di Origine Protetta) che, insieme al marchio “Terra di Bari”, è garanzia di allevamento, produzione e imbottigliamento nella zona di origine. L’appartenenza al Consorzio di Tutela “Terrautentica” è un’ulteriore certificazione di qualità e di provenienza controllate.

Ottenuto prevalen­temente da olive di qualità Coratina, è apprezzato per la vivace fragranza di fruttato e per l’aspetto denso e opaco.

Pregi derivanti dalla presenza in sospensione di nobili costituenti e preziosi antiossidanti, che preserva­no naturalmente e più a lungo il prodotto dalle altera­zioni. Il vertice della qualità è distinto dall’etichetta ”DOP", autentica dichiarazione di eccel­lenza di virtù gustative e nutrizionali. Prodotto di nobili tradizioni, risulta particolarmente digeribile e merita un posto di assoluto rilievo come condimento crudo delle più tipiche ricette mediterranee.

Test clinici consentono di afferma­re che l’Olio Extra Vergine di Oliva “DOP” è un ottimo protettore della mucosa gastrica e intestinale, attivo contro la formazione di radicali libe­ri e – secondo recenti ricerche – eccellente fonte di energia anche per i cardiopatici. Bassa acidità e assenza asso­luta di residui di antiparassitari lo fanno annoverare tra i prodotti più salutari e genuini di una terra che ancora custodisce antichi valori.

Olio di NOCI


IL NOSTRO OLIO DI NOCI

(da eur 20/conf.)

L’uso dell’olio di noci è sempre stato diffuso specialmente nelle contrade non rivierasche e/o non produttive di olive. In Campania esso era usato in quantità anche nella preparazione della bagna cauda, in alternativa all’olio di oliva che ai tempi era molto costoso e poco presente nelle mense dei poveri. Oggi, alcuni puristi e buongustai nella preparazione della bagna cauda, usano aggiungere una modesta quantità d’olio di noci all’olio di oliva (durante la cottura), in modo che, a prodotto finito, rimanga il tipico retrogusto della noce.

Valori nutrizionali Dieci studi sulle cultivar di Juglans regia in Turchia mostrano una significativa variazione nella composizione in acidi grassi dell’olio ottenuto:
62 % – 71 % Lipidi grassi saturi (come % degli acidi grassi totali):
5,2 % – 7,3 % palmitati
2,6 % – 3,7 % stearati
grassi insaturi (come % degli acidi grassi totali):
21,2 % – 40,2 % oleati (monoinsaturi)
43,9 % – 60,1 % linoleati (diinsaturi)
6,9 % – 11,5 % linolenici (triinsaturi)

Quest’olio si ottiene dai gherigli del frutto dell’albero del noce, che vengono privati del mallo e lasciati seccare per diversi giorni. Successivamente si passa alla spremitura, che avviene per mezzo di torchi. La spremitura – o premitura – come per la maggior parte degli oli vegetali, avviene a freddo. Ecco una breve guida su come usare l’olio di noci. Conoscete l’olio di noci? Volete conoscere alcuni dei buoni motivi per cui vale la pena di assaggiarlo e utilizzarlo? I benefici delle noci sono risaputi, sono ricche di Omega-3, quindi anticolesterolo, e con un valore nutrizionale elevato per la presenza di proteine, grassi, vitamine e sali minerali…be’, l’olio di noci contiene Omega-3 in quantità superiori. . La difficile reperibilità non è una nota negativa, infatti la produzione di piccoli e medi coltivatori, mantiene inalterata una tradizione che conserva i principi benefici del prodotto.

Vino BIO


Bottiglie prodotte annue: 1000

Vitigni impiantati: Aglianico,casavecchia,pallagrello

superfice vitata: 1.00 ha

sistema allevamento: guyot e cordone speronato

età delle viti: 1955, 1998, 1999, 2006

Metodo lavoro: Biologico

Come lavoriamo in vigna: In campo interveniamo il meno possibile, limitandoci a lavorazioni meccaniche per ossigenare il terreno e favorire lo sviluppo radicale in profondità, concimazioni naturali, sovesci, letame, per arricchire la vita del suolo. La raccolta delle uve è manuale e la vinificazione avviene immediatamente. In cantina massima igiene, uso minimo di solforosa, fermentazioni nel rispetto della materia viva, follature manuali, rimontaggi e travasi, ove è possibile, per caduta. - See more at: http://www.agrinaturismo.it/2016/11/08/vinobio-wine-experience/#sthash.qNNqY12s.dpuf
Translate »